Hub USB 3.0 per lavoro e studio da remoto

April 20, 2020 | By: AUKEY

Un hub USB 3.0 è un dispositivo che serve a chiunque abbia un computer, che sia un portatile o un fisso, e che vuole aumentare il numero di porte USB a propria disposizione. Molti portatili hanno solo una o due porte USB 3.0 e molti computer fissi hanno queste porte in posizioni difficili da raggiungere. Se avete bisogno di più porte USB di cui usufruire e se volete migliorare la raggiungibilità di queste porte nel caso di un fisso, allora acquistare un hub USB 3.0 diventa necessario. In un momento come questo, dove molte persone sono costrette a lavorare o studiare in remoto, avere a disposizione un hub USB 3.0 è molto importante. Molte persone si trovano a dovere replicare la postazione lavorativa nella propria abitazione. Il che vuol dire collegare webcam, stampanti, tastiera, mouse, memorie usb e tanti altri dispositivi USB al proprio computer, che può essere personale o se siete più fortunati, quello fornito dalla vostra azienda.

2.JPG

Se possedete un hub USB 2.0 e le porte del vostro computer sono 3.0, dovreste pensare ad acquistare un hub USB 3.0, questo perché l’hub della generazione precedente diventerebbe un collo di bottiglia per le prestazioni del vostro computer. Per esempio, la lettura e la scrittura su HD diventerebbero molto più lente della reale capacità del vostro computer dotato di porte USB 3.0. Non solo, altri dispositivi che richiedono alte velocità di trasferimento potrebbero non funzionare correttamente o comunque non alle massime prestazioni. 

3.JPG

Come riconoscere un hub USB di valore?

Tra i criteri per la scelta di un hub USB, in anzi tutto bisogna valutare se porte che fornisce sono USB 3.0, se queste porte sono supportate dal vostro computer. L’hub dovrebbe avere una ricarica dedicata e quindi non essere alimentato dalla porta USB del vostro computer. Deve avere un buon design, essere compatto, avere degli indicatori luminosi e bisogna controllare sempre che abbia una garanzia adeguata.

4.JPG

L’utilizzo di una ricarica esterna per il vostro hub è molto importante, questo per garantire la sicurezza dei dispositivi collegati, specialmente per i supporti di memoria come hard disk o flash USB. In questo modo sarete sicuri di non perdere dati preziosi a causa d’impreviste interruzioni di energia da parte del vostro computer. 

5.JPG

Ci sono due principali tipi di hub USB, quelli con porte allineate in verticale e quelli con le porte in orizzontale. Il design è molto importante se è stato fatto tenendo in mente l’usabilità. Le porte devono avere un buona distanza tra l’una e l’altra. Gli hub con porte in verticale sono più semplici da usare e facili da raggiungere. Il peso di un hub deve essere adeguato, nel senso che non deve essere troppo leggero ma neanche pesante, in modo da permettere un facile trasporto in caso di spostamenti. Anche lo spazio che occupano sulla scrivania deve essere ridotto in modo da non ostacolarvi durante il vostro lavoro. 

6.JPG

Di quante porte ho bisogno?

Un’ottima considerazione da fare prima di acquistare un hub USB è quella di pensare al numero di porte USB di cui necessitate durante il lavoro o studio. Alcuni hub USB hanno porte dedicate alla sola ricarica di altri dispositivi, come gli smartphone, questo è un altro aspetto da tenere in considerazione. Un numero da 5 a 7 porte è sufficiente per rispondere alle esigenze della maggior parte delle persone. Una piccola percentuale di persone, che non ha particolari esigenze, si potrebbe “accontentare” di un numero di 2 o 4 porte, ancora meno persone hanno bisogno di un hub con un numero superiore di 7 porte. Di solito hub con un numero piccolo di porte, da 2 a 4, non hanno una ricarica aggiuntiva e traggono energia dalla porta usb del computer, al contrario di quelle con tante porte che hanno bisogno di carica esterna per potere funzionare. In questo caso, il prezzo di questi dispositivi sarà più alto per porta usb fornita.