Il modo corretto di usare una powerbank

February 11, 2020 | By: AUKEY

Una powerbank va usata in modo corretto affinché abbia vita lunga e ne possiate ottenere le massime prestazioni. Anche se le powerbank sono ampiamente diffuse e utilizzarle è relativamente facile, ci sono degli accorgimenti che aiutano il buon funzionamento di essa. I connettori delle powerbank sono di solito di diversi tipi, quelli pensati per ricaricare la powerbank e quelli pensati per fornire energia ad altri dispositivi connessi. Di solito, la porta pensata per ricaricare la powerbank è quella micro-Usb, USB-A, invece, la porta che dà carica. Ma queste caratteristiche ultimamente stanno cambiando con l’utilizzo sempre maggiore delle porte USB-C.

2.JPG

Sicurezza

Le powerbank hanno dispositivi elettronici per la sicurezza, sia durante la ricarica della stessa, che durante la ricarica dei dispositivi. Questi dispositivi fanno sì che si tenga sotto controllo il surriscaldamento o la sovra carica. Ad ogni modo, è sempre consigliabile rimuovere la power bank da eventuali connessioni di ricarica quando la ricarica è completata. Esiste sempre un bottone per abilitare la carica del dispositivo connesso. La ragione di questo bottone è prevenire eventuali corto circuiti che potrebbero causare il danneggiamento della powerbank o del dispositivo connesso. Anche i led che mostrano il livello di ricarica sono essenziali in modo da indicarvi quando staccare la powerbank dalla ricarica.

3.JPG

Come prendersi cura del powerbank

Non esporre la powerbank a temperature estreme. Anche se non sempre possibile, sarebbe meglio tenere le powerbank a temperature che per noi sono sopportabili. Le celle di litio, di cui le powerbank sono composte, danno il massimo rendimento a temperatura ambiente. Per esempio, non andrebbero lasciate nelle automobili, dove le temperature possono diventare eccessive per il buon funzionamento di questi dispositivi.

4.JPG

Ricaricare la powerbank prima del primo utilizzo, oltre che raccomandato dai produttori, è sempre un’ottima idea per aumentare la vita della vostra powerbank. Bisogna sempre mantenere la batteria carica. Anche se potrebbe sembrare ovvio, è una buona abitudine e previene ricariche non complete.

Se non usate la powerbank, è buona abitudine ricaricarla almeno una volta ogni 3 mesi. Le celle di litio non si comportano bene se lasciate per troppo tempo senza ricarica. Poi, con il passare del tempo, c’è sempre una piccola perdita di energia, in questo modo una ricarica periodica farà sì che la powerbank sia sempre pronta all’uso.

5.JPG

Tenete lontano la batteria da liquidi o da ambienti troppo umidi, acqua ed elettricità non vanno molto d’accordo. Un'altra buona abitudine è non tenere la powerbank insieme a oggetti metallici che potrebbero causare un corto circuito.

Non fatela cadere e non esponetela a forti scosse, i circuiti interni si possono danneggiare o addirittura prendere fuoco.