Adattatore universale da viaggio, informazioni utili

September 11, 2020 | By: AUKEY

Stai per intraprendere un viaggio in un paese straniero e non sai come comportarti con le tue attrezzature elettroniche una volta arrivato lì? In quest’articolo vogliamo darvi dei consigli utili su cosa fare per essere sicuri di potere usare in maniera sicura i vostri dispositivi elettronici una volta arrivati in un paese straniero. Le domande a cui rispondere sono: quali apparecchiature mi servono, quali sono le differenze tra un adattatore e un convertitore? La bella notizia è che nella maggior parte dei casi non avrete bisogno di portarvi granché con voi.

2.JPG

Adattatori universali

La funzionalità di un adattatore universale è molto semplice, permette l’inserimento della spina del vostro dispositivo elettronico su una presa diversa da quella per cui era stata progettata. Poiché in Italia non è raro comprare apparecchiature con presa Tedesca Schuko e a casa avere prese di C, L o Bipasso, molti di noi hanno nelle proprie abitazioni adattatori di vario tipo, sono comunque in pochi coloro che ne hanno uno per altri paesi come gli Stati Uniti d’America o l’Inghilterra. Se possedete degli adattatori per questi due paesi, avrete tra le mani un adattatore che va bene per la maggior parte degli altri.

3.JPG

A cosa devo prestare attenzione e differenza tra Adattatore, Convertitore e Trasformatore

È molto importante, per il corretto funzionamento e la sicurezza delle vostre apparecchiature, controllare bene il voltaggio che si utilizza in un paese straniero. Molto spesso, questo non corrisponde a quello che si utilizza nel vostro paese di provenienza e usare solo un adattatore potrebbe darvi delle spiacevoli sorprese come, ad esempio, nei casi estremi, il danneggiamento irreparabile del vostro dispositivo o anche della rete elettrica dell’abitazione in cui alloggiate. 

4.JPG

Quindi, la prima cosa da fare prima di un viaggio e controllare il voltaggio in utilizzo nel paese di destinazione e qualora fosse diverso dal vostro, procurarvi un convertitore o un trasformatore. Molto spesso comprare un convertitore o trasformatore non basta, infatti, i convertitori di corrente sono progettati per le prese dei paesi di origine, in questo caso vi servirà comunque un adattatore per potere fare funzionare i vostri dispositivi. 

5.JPG

Differenza tra un convertitore e un trasformatore

Sia i convertitori che i trasformatori possono convertire la corrente da più alta a più bassa o viceversa, ma la differenza principale sta nel funzionamento, infatti, i convertitori sono progettati per essere usati per brevi periodi di tempo, di solito una o due ore, e non devono essere lasciati sotto corrente, questo perché si possono danneggiare. I trasformatori sono più costosi perché integrano al loro interno un chip e quindi possono essere usati con dispositivi elettronici, mentre i convertitori devono essere usati solo con dispositivi elettrici come asciugacapelli o ferri da stiro. I computer, gli smartphone sono dispositivi elettronici e quindi vanno usati solo con trasformatori. 

6.JPG

Per finire

Se vi trovate in un paese straniero e non sapete che voltaggio si usa, la cosa più semplice è trovare una lampadina nella stanza del vostro albergo o in un supermercato e controllare il voltaggio che viene riportato sul corpo della lampadina. Se il voltaggio è uguale a quello del vostro paese di origine, allora tutto quello che vi serve è un adattatore universale, al contrario, avrete bisogno di un convertitore o di un trasformatore, a seconda dei vostri dispositivi.